Il dolore lombare persistente è una delle cause principali di limitazione funzionale ed assenza dal posto di lavoro nel mondo, con conseguenti costi sociali ed economici per individui, famiglie, mondo del lavoro e società. Ciò è particolarmente vero per i lavoratori maturi impegnati in occupazioni sedentarie od usuranti, le cui condizioni di lavoro possono influenzare negativamente questo problema di salute, conducendo ad una grave condizione di dolore lombare persistente. Altri potenziali fattori di rischio includono un basso livello di istruzione, lo stress, l’ansia, la depressione, l’insoddisfazione lavorativa, la mancanza di supporto sociale nel luogo di lavoro e l’esposizione a vibrazioni trasmesse al corpo intero. La gestione del dolore cronico è uno degli aspetti meno affrontati dai sistemi sanitari e le persone che soffrono di lombalgia sono spesso lasciate senza informazioni specifiche, indicazioni e presa in carico da parte dei sistemi di cura. I trattamenti non-farmacologici per la gestione e la diminuzione del dolore, quali ad es. l’esercizio fisico, la fisioterapia e le tecniche di rilassamento, possono fare molto per migliorare la condizione dei pazienti ma, molto spesso, essi non ne sono adeguatamente consapevoli e l’aderenza a questo tipo di trattamenti è ancora bassa.

L’obiettivo principale del progetto MY RELIEF è quello di accrescere la consapevolezza dei lavoratori maturi (over 55), affetti da dolore lombare cronico, circa le modalità più idonee a monitorare, limitare e contrastare il dolore cronico e le sue ripercussioni in tutte le sfere della vita personale (lavorativa, familiare, del tempo libero, ecc.). In particolare, mediante lo sviluppo di un innovativo pacchetto formativo progettato sulle esigenze dei lavoratori maturi impegnati in occupazioni sedentarie e/o usuranti, s’intende contribuire a migliorare la conoscenza e le competenze trasversali del gruppo target circa l’ergonomia, la gestione del dolore e i comportamenti salutari da adottare nella gestione del dolore lombare. Questi lavoratori infatti sono spesso esclusi da opportunità formative loro destinate, sia in ambito lavorativo che sanitario. Paradossalmente, infatti, proprio questi lavoratori che affrontano le condizioni lavorative più impegnative, risultano essere i più sovraccaricati e i meno formati.

Gli obiettivi del progetto My Relief sono quindi:

1)Progettare e sviluppare un pacchetto formativo innovativo volto a promuovere l’acquisizione, da parte dei lavoratori maturi, di conoscenze e competenze specifiche in merito alla fisiologia del dolore, i principi ergonomici, l’autogestione del dolore e i comportamenti salutari da adottare in presenza di dolore lombare cronico;

2)Testare il pacchetto formativo con un numero adeguato di utenti finali (lavoratori maturi affetti da dolore lombare persistente) in cinque paesi dell’UE;

3)Finalizzare il pacchetto formativo includendo i feedback ricevuti dagli utenti;

4)Diffondere e disseminare il pacchetto formativo innovativo a livello nazionale ed europeo, al fine di garantirne la sostenibilità e la diffusione dei risultati nel lungo periodo.